Tirocinio Professionale

Sto completando il tirocinio e sono in procinto di comporre il Portfolio della mia esperienza. Ci sono indicazioni specifiche da rispettare?

Risposta a cura dell' Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Milano

RGB_Ordine_positivo

L’obiettivo del Portfolio è raccogliere tutti i documenti che possono dimostrare l'acquisizione delle competenze professionali previste del progetto formativo. Viene redatto dal Tirocinante stesso e siglato dal Responsabile del Tirocinio che lo convalida come reale esperienza acquisita dal tirocinante.

Il Portfolio (secondo il modello qui disponibile) dovrà essere in formato A3 cartaceo e dovrà essere corredato di elaborati grafici riprodotti in scala ridotta e testi esplicativi.

È prevista una dimensione massima di 10 MB e un numero di massimo 20 pagine.    

Il font e la dimensione dei caratteri è libera.

Nella parte iniziale del Portfolio è necessario riportare in forma di indice o tabella gli ambiti di competenze sviluppati e le relative attività svolte garantendo corrispondenza con il progetto formativo e per ogni progetto presentato dovranno essere specificati gli elaborati effettivamente redatti dal tirocinante.

All’interno del progetto dovranno essere presenti contenuti utili a sostenere la prova di dimensionamento.

Spetta al Tirocinante, sotto la supervisione del Responsabile del Tirocinio, l'eliminazione di eventuali dati ritenuti sensibili (loghi, nomi, indirizzi e altro) ed irrilevanti ai fini della dimostrazione delle competenze acquisite dal Tirocinante.

Nel cartiglio vanno inseriti i dati dell’Ordine territoriale competente, il nominativo e il numero di matricola del tirocinante ed il periodo di svolgimento del tirocinio.

Qui è possibile consultare un modello esemplificato dei contenuti da inserire nella redazione del Portfolio,  è possibile da parte dei tirocinanti modificarne la grafica e caratteri . 

 

Per saperne di più scrivi a tirocini@ordinearchitetti.mi.it

Aggiornato al 06/04/2021