Formazione

Che cosa comporta l’inosservanza dell’obbligo formativo?

Risposta a cura dell'Ufficio Formazione dell'Ordine degli Architetti PPC della Provincia di Milano

RGB_Ordine_positivo

L’inosservanza dell’obbligo formativo costituisce illecito disciplinare ai sensi dell’art. 7 comma 1 del D.P.R. 7 agosto 2012, n. 137. Il mancato raggiungimento dei cfp fino al 20% (12 su 60 cfp) determina la sanzione della CENSURA, mentre un numero maggiore di cfp non acquisiti determina la sanzione della SOSPENSIONE nella misura di un giorno di sospensione per ogni cfp non acquisito.

Si rammenta che, per essere in regola, è necessario comunque acquisire i cfp richiesti sui temi della deontologia e delle discipline ordinistiche. Alcuni esempi di applicazione delle sanzioni al seguente link.

Segnaliamo che, da Gennaio 2020, è stato deliberato che qualora il procedimento disciplinare in capo al Consiglio di Disciplina dovesse portare alla sanzione definitiva del professionista, lo stesso professionista dovrà versare l’importo di€ 150,00 all’Ordine per diritti di segreteriaQui informazioni complete.

 

Per saperne di più scrivi a formazione@ordinearchitetti.mi.it

Aggiornato al 01/01/2020